SALA CLASSICA IN ROSSO POMPEIANO

l'A-B-C del restyling


La sala rossa a lavori ultimati

Terzo capitolo del restyling  "La casa di Laila": parlerò di come abbiamo riadattato una sala da pranzo poco utilizzata in una saletta relax e da conversazione e percorrerete insieme a me le tappe che mi hanno condotta a rielaborarlo in maniera ottimale.

La sala rossa a lavori ultimati: particolare nicchia ex-lavabo

A - Austerità

La stanza di forma rettangolare accoglie due meravigliose pareti in sasso che si contrappongono sul lato lungo.
Sul lato corto, un caminetto e di fronte due finestre a dare luce.
Le pareti sono bianche e si nota un incavo nel muro, nel quale si suppone una volta, vi alloggiasse un lavandino.
Infissi e travi sono di  noce, il soffitto in tavelle di recupero evidenzia notevoli discromie, la pavimentazione è stata rifatta recentemente per un intervento di risanamento delle fondamenta.

Splendidi arredi di fine 800: un paio di mobili da buffet con specchiera dorata si contrappongono sulle due pareti in sasso e un  grande lampadario in vetro di murano opalescente, sovrasta il tavolo in noce posto al centro della stanza.
Di fianco al caminetto si vede la poltrona in velluto a trama floreale e disposti a girare, un paio di tavolinetti in radica di noce insieme a un grazioso secreitaire.
Cornici in argento e porcellane, dipinti ad olio, adornano mobilio e pareti.
Benchè nell'insieme la sala si mostri arredata con classe ed eleganza, la percezione comune entrando in questo vano è austerità.

Sala prima dell'intervento di restyling


B - Brio è la soluzione

La soluzione adeguata a dare briosità all'ambiente è in un certo senso un accenno di fasto, ma senza esagerare; l'ambiente è arredato con gusto e molta cura del dettaglio, quindi utilizzerò soltanto il colore: voglio accendere la voglia di frequentare questa stanza, allora la infiammo di rosso!

Anna lisa all'opera

C - Colore rosso pompeiano

Il rosso pompeiano crea uno charme elegante, mai volgare, fastoso al punto giusto, capace di dare risalto agli argenti e alle delicate ceramiche di Capodimonte nonchè agli ori di cornici e specchiere.
L'effetto è avvolgente ed il colore si amalgama perfettamente al cotto del pavimento e ai mattoni del caminetto, si sposa con la pietra ed il raso della lampada.

Le discromie delle tavelle si sono uniformate con l'utilizzio di una pittura a calce di un delicato colore rosa antico, idonea per la grande traspirabilità e il caratteristico effetto vellutato.

La Sala Rossa

Il potere del colore

La versione rivisitata di questo ambiente ha dato vita ad un nuovo utilizzo da parte dei proprietari.
L'ennesima prova del potenziale che dobbiamo riconoscere al colore.
Sembra proprio sia diventato il posto ideale dove immergersi in una chiaccherata sorseggiando un caffè oppure un buon nocino emiliano fatto in casa , coccolati dal tepore del caminetto.
Un angolo di pace, ideale per galvanizzarsi nella lettura o una alcova d'amore dove godersi una seratina romantica a lume di candela in grande stile!

Anna lisa


Come di consueto un rigraziamento alla elegantissima Sig.ra Laila e marito senza dimenticarci della Drago Flli per la fornitura dei materiali di pregio.

A presto, alla prossima puntata!😉


You May Also Like

2 commenti